A ciscuno la propria scienza

Feb 19, 2022 | Brunch con VAIA

Foto di Ryoji Iwata su Unsplash

“Una realtà non ci fu data e non c’è, dobbiamo farcela noi: non sarà mai una per tutti e per sempre ma di continuo e infinitamente mutabile.

– Luigi Pirandello, Uno, nessuno e centomila, 1926

Ciao,

Continua la nostra rubrica sulle notizie positive dal mondo della sostenibilità, per dare slancio alla nostra speranza, motivo chiave per abbracciare il cambiamento che il futuro riserva, nella consapevolezza che la salita, per quanto possa essere ancora lunga, porta sempre un respiro più disteso, una volta raggiunta la vetta. 

Crediamo che l’esito di una storia derivi anche dal valore della sua narrazione.
Per questo abbiamo scelto di dare fiducia alla forza dell’entusiasmo, e di raccogliere in queste uscite notizie luminose, che propongano soluzioni creative e originali, come motore di una rinascita ecologica. Ogni uscita diventa un’occasione per stringere un dialogo con la community e tenerci in costante aggiornamento sulle notizie positive dal mondo della sostenibilità, a livello locale e globale. Nella consapevolezza che alle grandi sfide del nostro tempo si debba far fronte in collettivo, vogliamo alimentare l’entusiasmo del pubblico attraverso le possibilità che ci vengono offerte dal prossimo, per impegnarci verso un futuro in connessione con l’ambiente.

Questo è l’indice di notizie che abbiamo deciso di amplificare:

  1. BEYOND VAIA Uno sguardo al Futuro
  1. GREEN SCREEN Cose da un altro mondo
  1. SUSTAINABLE TIPS Il Cambiamento a piccoli passi
  1. INSPECT YOUR GADGET La Natura dell’Innovazione
  1. ART in Earth Dentro la Bellezza
  1. VAIA MUSICIl suono della Resilienza
  1. VAIA News Tutte le novità dal mondo VAIA
  1. (Y)OUR VOICE La parola dei Vaier

BEYOND VAIA – Uno sguardo al Futuro

Un breve dossier sulle principali notizie di cronaca e politiche ambientali.

Ormai, è sempre più lampante che la sfida del nostro secolo sarà far fronte efficacemente alle conseguenze dei cambiamenti climatici. 

Dinanzi a questo orizzonte è naturale percepire la risoluzione del riscaldamento globale come un processo che si attua unicamente in gruppi sociali complessi, attraverso l’azione collettiva unita in un unico movimento. 

Eppure, la responsabilità individuale di ciascun membro all’interno della società gioca un ruolo altrettanto importante, in quanto parte di un’immagine vettoriale.

Si potrebbe dire che l’attività del singolo non sia che l’atomizzazione dell’azione del gruppo sociale, definendone quindi la direzione.

Il lavoro, per come concepito oggi, assorbe una grande porzione dell’esistenza delle persone. 

Per questo, è impellente che ognuno di noi, nel nostro dominio di azione, decida di adoperarsi per la salute dell’ambiente e che si crei una corrente di esperti rivolti a scovare nuove soluzioni per risolvere la crisi del nostro tempo, come strumento democratico e di pace.

Il mondo, adesso, ha sempre più necessità di educatori, ingegneri, artigiani, artisti, inventori, mediatori, sindacalisti, comunicatori e creativi che decidano di spendersi con attivismo per il futuro del pianeta.


La buona notizia è che il mercato accoglie questa istanza in tanti settori, secondo un trend di sensibilizzazione crescente. 

Le ragazze e i ragazzi che si approcciano al mondo del lavoro sentono questa chiamata e si interessano a professioni declinate alla tutela dell’ambiente. 

Clicca il link seguente per scoprire l’intero articolo:

Di seguito una linea guida stilata da Confindustria, che raccoglie le professioni orientate ad un futuro sostenibile:

Se il mondo del lavoro si sta adeguando alle esigenze di produzione contemporanee, la scuola, in quanto istituto di formazione, deve preparare gli studenti ai nuovi modelli. 

Il Miur finanzia nuovi progetti di formazione volti proprio all’educazione civica e ambientale, collaborando con diverse organizzazioni. 

Di seguito condividiamo il progetto del Ministero dell’Istruzione in collaborazione con Fondo Ambiente Italia:

GREEN SCREEN – Cose da un altro mondo

Continua a leggere per scoprire curiosità e soluzioni innovative dal mondo green

Abbiamo già parlato della realtà di Ogyre, una start-up innovativa e società benefit nata con l’obiettivo di liberare l’oceano dal peso della plastica, dei rifiuti e delle reti fantasma, per riciclare il materiale in risorse tessili.

Per riuscire nell’intento della raccolta della plastica oceanica il loro modello di business coinvolge la partecipazione di coloro che il mare lo vivono quotidianamente: i pescatori. 

Attraverso la loro esperienza forniscono strumenti e informazioni per agire efficacemente e nel rispetto dell’ecosistema marino.

Di seguito il loro sito per scoprire nel dettaglio il loro operato:

https://ogyre.com/

A proposito di società benefit, l’azienda Revas è una startup innovativa con sede legale a Trento e società benefit dal 2018, anno della sua fondazione. Tutti i soci fondatori di Revas arrivano dal mondo del non profit e ogni socio ha esperienza nell’ambito d’impresa e delle tecnologie digitali. Nel suo statuto Revas ha una serie di obiettivi di beneficio comune, tra cui la collaborazione e la sinergia con le organizzazioni non profit, Enti del Terzo Settore e simili il cui scopo sia allineato e sinergico con quello della società. L’obiettivo è contribuire al loro sviluppo e amplificare l’impatto positivo del loro operato tramite l’uso della tecnologia e degli strumenti che l’evoluzione digitale ha messo a disposizione delle persone, delle aziende e degli enti non profit. Nasce così RevasOS, il sistema operativo per il lavoro delle organizzazioni non profit del futuro. Dal 2018, grazie a RevasOS le organizzazioni non profit offrono a collaboratrici e collaboratori gli strumenti migliori per lavorare, amministrare, rendicontare e collaborare e fare davvero la differenza. Ovunque si trovino.

Scopri di più su Revas Società Benefit:

Scopri di più su RevasOS: 

SUSTAINABLE TIPS – Il Cambiamento a piccoli passi

Un consiglio di sostenibilità in formato tascabile.

Con la spinta alla digitalizzazione è fisiologico che molte professioni si siano spostate verso sistemi informatizzati. Per quanto questo porti numerosi vantaggi sul piano della gestione delle risorse, sia umane che ambientali, riflettere sulla sostenibilità del settore digitale si è fatto urgente.

Il funzionamento di internet e dei sistemi di telecomunicazione è basato su processi e infrastrutture che producono un enorme impatto sull’ambiente. Ogni click contribuisce all’inquinamento del nostro pianeta

.

La causa principale dell’inquinamento di questo settore è il consumo di energia elettrica, necessaria per il funzionamento dei data center, le infrastrutture che si occupano della conservazione dei dati del mondo digitale. I data center hanno bisogno di enormi sistemi di raffreddamento, che spesso risulterebbero troppo energivori. Una strategia per ovviare questa necessità è disporre i server su grandi navi container in rotta verso i luoghi della terra più freddi, in modo da evitare la necessità di condizionatori artificiali.

Greenpeace ha analizzato le misure adottate dalle maggiori società di internet per ridurre il loro impatto ambientale.

Ma noi come possiamo adottare comportamenti responsabili verso l’ambiente anche online?

Di seguito alcuni spunti…

INSPECT YOUR GADGET – La Natura dell’Innovazione

Suggerimenti su accessori e strumenti per integrare la sostenibilità al proprio stile di vita.

Esistono alcuni strumenti come Rank a Brand (https://www.rankabrand.org): questo è un sito che valuta e classifica i marchi di consumo di vari settori in materia di sostenibilità e responsabilità sociale.

L’impegno per la sostenibilità non riguarda solo la riduzione del proprio impatto inquinante, ma c’è anche chi include nella stessa politica aziendale vere e proprie iniziative a favore dell’ambiente. Ad esempio Ecosia è un motore di ricerca che dona almeno l’80% dei suoi profitti pubblicitari e dello shopping online a un programma di rimboschimento.

Un metodo molto semplice e alla portata di tutti per ridurre l’impatto della propria vita digitale è ridurre il tempo che si trascorre davanti agli schermi. Sembra impossibile, ma con qualche piccolo accorgimento si possono trovare alternative agli strumenti tecnologici e anche la salute ne gioverà.

Conosci altre abitudini da adottare per compiere scelte sostenibili online?

 ART in Earth – Dentro la Bellezza

Spazio dedicato all’Arte come risorsa piena di vitalità, creativa espressione dell’ingegno umano.

Nell’epoca del cambiamento fa capolino la necessità di esprimere, attraverso nuovi simboli, i messaggi funzionali alla creazione di nuove prospettive, atte alla creazione di un presente migliore.

In questo senso, la professione dell’artista diventa fondamentale per smuovere la coscienza collettiva nella trasmissione di nuove poetiche dell’avvenire.

Di seguito, vi proponiamo la mostra “Second life: tutto torna”, che presenta le opere realizzate durante l’omonimo concorso, rivolto a giovani artiste e artisti, sotto i 29 anni.

Il concorso ha visto la partecipazione di un centinaio di concorrenti, che si sono misurati sul tema della sostenibilità, declinando il tema attraverso il riciclo dei materiali.

La mostra si terrà presso Officina Giovani a Prato, luogo simbolicamente legato alla tematica in quanto ricavato dagli ex-Macelli Pubblici, nonché situato presso Prato, città storicamente emblema del riciclo dei tessuti (con i suoi cenciaioli), capace di creare la lana, senza le pecore. Visitabile fino al 27 Febbraio a Prato, la mostra sarà gratuita e senza bisogno di prenotazione. Dal 2 al 29 aprile 2022, sarà situata a Pistoia, nel chiostro del Palazzo Comunale. In seguito, sarà itinerante nei territori serviti da Alia Servizi Ambientali S.p.A. che promuove il progetto. La tournée troverà conclusione nel Settembre 2022 a Palazzo Vecchio a Firenze. 

Di seguito il link per maggiori dettagli:

VAIA MUSIC – Il suono della Resilienza
Ciò che c’è di più vicino a VAIA, la musica: la forma più pura dell’espressione artistica.

People Have the Power – Patti Smith
https://open.spotify.com/track/4GbnjrrobeVLCl1FQ5C0OY?si=0763687d5f7040cc

Elevation – U2
https://open.spotify.com/track/4BC2WQKrZdqMX6rHsvVbUy?si=5acf553420064664

Montage – Andy Hull and Robert McDowell, Daniel Radcliffe, Paul Dano
https://open.spotify.com/track/177fO1uA7UEUR49Ra4FpXR?si=fac371ea228444e9

VAIA News – Tutte le novità dal mondo VAIA
Aggiornamenti sulle nostre attività: Collaborazioni, Eventi, Articoli e Iniziative

Nel periodo attuale, il Team di VAIA si trova coinvolto in una fase di progettualità creativa, a stretto contatto con realtà internazionali in molteplici settori. 
Non vediamo l’ora di poter condividere maggiori dettagli con tutta la community. 
Continua a seguirci per non perderti tutti gli aggiornamenti.

E’ il momento di entrare in gioco: a quali iniziative vorresti vedere partecipare VAIA e la sua community?

(Y)OUR VOICE – La parola dei Vaier
Non è un caso che gli oggetti creati da VAIA abbiano come fulcro semantico il principio di amplificare; poiché sono pensati per dare risalto ai sensi.
In VAIA il nostro obiettivo è costituire una piattaforma di amplificazione di idee, visioni, desideri e opinioni.

Per questo ci piacerebbe sapere cosa vorresti trovare nelle prossime rubriche, come potremmo contribuire a soddisfare la tua curiosità dal mondo green, e cosa tu ritieni che si meriti di essere amplificato. 
Intanto, ti ringraziamo di aver partecipato a questo Brunch sostenibile, e ti auguriamo buon fine settimana, in attesa di rivederci al prossimo appuntamento.

A presto!
Silvia

Informazioni

Vaia srl - P.IVA -  02562650222

Via Puisle, 23 Borgo Valsugana, Trento 38051

REA: 233765

Contattaci

Servizio clienti:
+39 350 139 5944

info@vaiawood.eu

vaiasrl@pec.it

Powered with ♥ by ExVoid Web Agency

Rimani aggiornato

Entra nella community di VAIA

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!