Fare meno per fare tanto

Giu 6, 2021 | Brunch con VAIA

La ricetta della decrescita consiste nel fare di più e meglio con meno.Serge Latouche

Ciao Vaier,

Prosegue il nostro ciclo di Newsletter sul tema della sostenibilità. 

In queste edizioni vogliamo tenere la community in costante aggiornamento sulle notizie positive dal mondo della sostenibilità, a livello locale e globale.
L’esito di una storia deriva anche dal valore della sua narrazione. Per questo abbiamo scelto di guardare al futuro con positività e di raccogliere in queste uscite notizie luminose, che propongano soluzioni creative e ingegnose come strumento motore di una rinascita ecologica.


Reinterpretando, quindi, la celebre citazione crediamo che la sostenibilità sia troppo importante per essere presa sul serio, specialmente durante l’attuale epoca storica che stiamo vivendo. 


Nella consapevolezza che alle grandi sfide si debba far fronte in collettivo, vogliamo alimentare l’entusiasmo del pubblico verso le mille possibilità che ci vengono offerte dal prossimo per essere più sostenibili e per impegnarci verso un futuro in connessione con l’ambiente.

Questo è l’indice di notizie che abbiamo deciso di amplificare:

  1. BEYOND VAIA Uno sguardo al Futuro
  1. GREEN SCREEN Cose da un altro mondo
  1. SUSTAINABLE TIPS Il Cambiamento a piccoli passi
  1. INSPECT YOUR GADGET La Natura dell’Innovazione
  1. ART in Earth Dentro la Bellezza
  1. VAIA MUSICIl suono della Resilienza
  1. VAIA News  Tutte le novità dal mondo VAIA
  1. Y-OUR VOICELa parola dei Vaier

1. BEYOND VAIA – Uno sguardo al Futuro
Un breve dossier sulle principali notizie di cronaca e politiche ambientali.

Questa edizione si apre con una fresca brezza di speranza che arriva dall’Alaska.

Il Presidente degli Stati Uniti J. Biden, infatti, ha ufficialmente sospeso le trivellazioni nei territori artici del Paese, annullando le trattative chiuse da Trump che avevano stabilito la vendita delle concessioni di quei territori a diverse compagnie petrolifere, prevalentemente interne al Paese. La decisione apre una nuova possibilità per la tutela delle specie che abitano i territori dell’artico, già in grave rischio di estinzione.

Potete leggere l’articolo completo cliccando sul seguente link:

Anche in Italia sono stati attuati cambiamenti per la salvaguardia della fauna e del territorio. 

Di recente infatti è stata approvata una legge di delegazione europea che vieta l’importazione e il commercio degli animali esotici in territorio italiano.

Una norma importante sia per la tutela della vita dei singoli animali, sia per l’ambiente (evitando la diffusione di specie possibilmente invasive), sia per la popolazione (riducendo la possibilità di nuove epidemie).

Per leggere di più sulla notizia clicca sul link:

2. GREEN SCREEN – Cose da un altro mondo

Continua a leggere per scoprire curiosità e soluzioni innovative dal mondo green

Continuiamo i nostri aggiornamenti per spostarci in Costa Rica, dove un gruppo di ricercatori delle Università di Zurigo e delle Hawaii hanno scoperto un nuovo metodo per ridare nutrimento ai terreni depauperati dallo sfruttamento intensivo aiutando così a ripopolare le foreste. 

Questo metodo consiste nell’utilizzo della polpa dei frutti del caffè, i quali sarebbero altrimenti scarti di produzione.

Puoi leggere di più cliccando di seguito:

Anche nella prossima notizia il tema è quello dell’innovazione al servizio della sostenibilità su tutti i fronti. In Sud Africa è nata una start-up con l’obiettivo di ridurre la povertà alimentare attraverso il riciclo dei rifiuti. Di certo suona inusuale, ma il progetto di LOCK (Love Our City Klean) ha avuto un ottimo esito risolvendo così due problemi.

In sostanza, chi si iscrive al programma raccoglie rifiuti riciclabili e li conferisce in un centro ricevendo in cambio credito in una valuta digitale utilizzabile per l’acquisto di viveri.

Scopri di più cliccando di seguito:

3. SUSTAINABLE TIPS – Il Cambiamento a piccoli passi
Il nostro consiglio di sostenibilità in formato tascabile.

Abbiamo già parlato dell’importanza di uno stile di vita minimal nella riduzione dei rifiuti.
Oggi vogliamo approfondire con voi questo concetto attraverso una regola, un mantra che sarà utilissimo nel mettere in pratica i propri buoni propositi. Sono delle linee guida che ci permettono di fare una riflessione su quanto sia importante ragionare in termini di economia circolare in tutti gli aspetti del quotidiano.

Stiamo parlando delle Cinque R, un concetto di cui avrete già sicuramente sentito parlare.
Si tratta di una sigla che riassume i cinque stadi principali che accompagnano le scelte che si possono compiere intorno alle sorti di un oggetto e beni di consumo.

Reduce – Riduci
La regola aurea è quella di cercare di limitare i propri consumi e di investire in oggetti utili o solo quelli che riteniamo possano migliorare la nostra vita, che offrono ciò un valore positivo.
Secondo questa logica è preferibile comprare oggetti in materiali naturali e dalla filiera pulita,che non lascino tracce nell’ambiente se smaltiti.

Reuse – Riusa
Non è necessario comprare sempre tutto nuovo, anche se si trattasse di un prodotto green.
Spesso la soluzione ad un nostro bisogno risiede in qualcosa che già possediamo o che qualcuno non usa. Sostenibilità significa anche usare un prodotto fino al suo esaurimento.

Recycle – Ricicla
Riciclare non è che l’ultima spiaggia di un percorso zero waste, ma non per questo meno importante.
Quando un oggetto cessa di essere utile, il materiale di cui è costituito rimane una risorsa preziosa come materiale da sfruttare o come nuova energia.
Riciclare diventerà molto più facile scegliendo oggetti dalla filiera pulita e costituiti in materiali completamente naturali oppure altamente riciclabili.

Repair – Ripara
Un punto sicuramente cruciale è proprio legato a riparare gli oggetti che possediamo per allungarne al massimo il potenziale di utilizzo (specialmente se si tratta di risorse tessili o di tecnologia).

Reject – Respingi
Questo concetto riassume perfettamente la filosofia zero waste e minimalista.
Si tratta di respingere tutto ciò che non ci è utile, non ci rende felici e soprattutto, nella misura del possibile, tutto ciò che è monouso.

5R+1 – Racconta
C’è un altro punto che ci sentiamo di aggiungere a questo paradigma, poiché diamo molto valore al potere della comunità.Sarà infatti fondamentale diffondere la parola per far sì che il cambiamento del singolo, poco incisivo nei confronti del pubblico, si trasformi in collettivo, capace cioè di fare realmente la differenza.

4. NSPECT YOUR GADGET – La Natura dell’Innovazione
Suggerimenti su accessori e strumenti per integrare la sostenibilità nel proprio stile di vita.

Tra i rifiuti più insidiosi che vengono prodotti si aggiudica un posto di rilievo il sacchetto di plastica.

Ormai, la sensibilità pubblica si è abituata a recusare l’utilizzo del sacchetto di plastica per far spazio – quando possibile – a una busta riutilizzabile personale. 

Tuttavia, per l’acquisto di frutta e verdura, è ancora richiesto l’uso di una bustina in bio plastica

Per quanto il nome possa indurre a pensare che sia costituita di una sostanza eco-compatibile, in realtà, la bioplastica è un materiale in parte costruito da polimeri estratti dal petrolio, che la rendono ambigua sul metodo di smaltimento, poiché inadatta al riciclo con le plastiche pure e indicata come biodegradabile, ma pensata per il compostaggio.

Le bustine per gli alimenti costituiscono un rifiuto per la maggior parte inutile.

Per evitare di aggiungere peso alla mole dei sistemi di riciclo, per il gadget sostenibile di oggi ti  proponiamo le buste riutilizzabili in cotone per gli acquisti in supermercato e presso il tuo agricoltore di fiducia.

 

5. ART in Earth – Dentro la Bellezza
Spazio dedicato all’Arte come risorsa piena di vitalità, creativa espressione dell’ingegno umano.

La notizia positiva dal mondo dell’arte arriva dalla terza provincia più estesa d’Italia.
A Stornara in provincia di Foggia si è tenuta lo scorso 9 MaggioStreet Art” una visita guidata sia in presenza che online delle opere urbane che dipingono le mura della città.

Come ci ha insegnato il libro Green Metropoli (Metropoli Verdi) David Owen (ne parliamo qui https://www.vaiawood.eu/brunch-con-vaia/un-equilibrio-da-preservare/) i problemi della sostenibilità urbana sono spesso correlati alla vivibilità dell’ambiente cittadino. Grazie ai suoi murales e ai suoi Festival della Street Art, Stornara è risorta negli ultimi anni offrendo una città più abitabile e più viva.

Scoprite di più su questa realtà cliccando di seguito:

6. VAIA MUSIC – Il suono della Resilienza
Ciò che c’è di più vicino a VAIA, la musica: la forma più pura dell’espressione artistica.

Continuiamo la nostra playlist di brani in stile VAIA. Abbiamo scelto dei pezzi capaci di portare vibrazioni positive pensando al futuro e a nuove prospettive

Albero – Eugenio in via di gioia 

Here Comes the Sun – The Beatles

Carry On – Norah Jones

7. VAIA News – Tutte le novità dal mondo VAIA
Aggiornamenti sulle nostre attività: Collaborazioni, Eventi Articoli, Iniziative 


Lo scorso 14 Giugno si è tenuto un evento atteso da lungo tempo, che ha coinvolto molte personalità di rilievo. 

Il Team VAIA si è unito al gruppo torinese Eugenio in Via di Gioia durante un evento di messa a dimora unico, presso la Foresta dei Violini  di Paneveggio, terra di confine tra Veneto e Trentino, che è stata tra le zone più fortemente colpite dai venti della tempesta. 

L’evento di piantumazione fa seguito alla campagna di raccolta fondi “Lettera al Prossimo” – da cui l’omonimo singolo, scritto in occasione del crowdfunding – che ha chiuso l’obiettivo in soli 11 giorni dal lancio.

La piantumazione ha coinvolto moltissime realtà, in particolare Federforeste e Coldiretti, le quali hanno saputo fornire le loro conoscenze per organizzare al meglio i lavori e i momenti della giornata.

Dopo aver messo a dimora ciascuno il proprio alberello, si è tenuto un breve concerto degli Eugeni, nel meraviglioso contesto incontaminato dei boschi alle pendici delle Dolomiti di San Martino

Per VAIA è stato un grande onore collaborare con un gruppo efficiente e dinamico di artisti e professionisti nell’organizzazione di un evento unico, simbolo concreto di quanto di fronte alle situazioni più avverse sia fondamentale stringersi, fare rete e organizzarsi perché riuscire a trovare una soluzione insieme è sempre un vantaggio.
E magari si avrà la fortuna di poter lavorare accompagnati dalla musica.

Per il 17 Luglio abbiamo in programma una nuova opera di messa a dimora, questa volta completamente firmata VAIA.

La giornata si terrà nei pressi della cima Panarotta, nella zona di Levico
Continuate a seguirci sui nostri canali per scoprire tutti i dettagli sull’evento imminente.

8. Y-OUR VOICE – La parola dei Vaier

Non è un caso che il nostro prodotto sia un piccolo amplificatore naturale. 

In VAIA vogliamo essere una piattaforma di amplificazione di idee, visioni, desideri e opinioni.

Per questo ci piacerebbe sapere cosa vorresti trovare nelle prossime rubriche, come potremmo contribuire a soddisfare la tua curiosità dal mondo green, e cosa tu ritenga che si meriti di essere amplificato

Intanto, ti ringraziamo di aver partecipato anche oggi al nostro Brunch sostenibile, e ti auguriamo un buon proseguimento di fine settimana in attesa di rivederci al prossimo appuntamento con VAIA.

A presto!

Silvia

Rimani aggiornato

Entra nella community di VAIA

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!