Una Visione (d’)Insieme

Nov 13, 2021 | Brunch con VAIA

Foto di Rahul Bhosale su Unsplash

“Ciò che non giova all’alveare non giova neppure all’ape.”    – Marco Aurelio

Ciao Vaier,

Dopo una pausa estiva, continua il nostro ciclo di Newsletter sul tema della sostenibilità. 

In queste edizioni vogliamo tenere la community in costante aggiornamento sulle notizie positive dal mondo della sostenibilità, a livello locale e globale.
L’esito di una storia deriva anche dal valore della sua narrazione.
Per questo abbiamo scelto di guardare al futuro con positività e di raccogliere in queste uscite notizie luminose, che propongano soluzioni creative e ingegnose come motore di una rinascita ecologica.
Reinterpretando, quindi, la celebre citazione crediamo che la sostenibilità sia troppo importante per essere presa sul serio, specialmente durante l’attuale epoca storica che stiamo vivendo. 
Nella consapevolezza che alle grandi sfide si debba far fronte in collettivo, vogliamo alimentare l’entusiasmo del pubblico verso le mille possibilità che ci vengono offerte dal prossimo per essere più sostenibili e per impegnarci verso un futuro in connessione con l’ambiente.

Questo è l’indice di notizie che abbiamo deciso di amplificare:

  1. BEYOND VAIA Uno sguardo al Futuro
  1. GREEN SCREEN Cose da un altro mondo
  1. SUSTAINABLE TIPS Il Cambiamento a piccoli passi
  1. INSPECT YOUR GADGET La Natura dell’Innovazione
  1. ART in Earth Dentro la Bellezza
  1. VAIA MUSIC Il suono della Resilienza
  1. VAIA News Tutte le novità dal mondo VAIA
  2. (Y)OUR VOICE La parola dei Vaier

1. BEYOND VAIA – Uno sguardo al Futuro
Un breve dossier sulle principali notizie di cronaca e politiche ambientali.

Di fronte a un’epoca instabile come quella che stiamo vivendo, risulta fondamentale avere chiaro quali obiettivi bisogna porsi, per perseguire il risultato in un grande movimento, unito e coeso.
In questa prospettiva entra in gioco l’importanza di una visione capace di unire le persone, ognuno con la propria idea, in un tentativo di condivisione di una prospettiva in cui tutti possano convivere equamente.
Oggi parliamo di nuove prospettive anche per celebrare l’imminente uscita del nostro nuovo prodotto, che trova la sua funzione proprio nell’amplificazione della visione: il VAIA Forcus.

Senza scadere in utopie idealiste, si può davvero affermare che le persone abbiano un grande potere e che questa forza vada solo messa in pratica. 

Un esempio di questa energia ci giunge da quanto sta accadendo a Glasgow in risposta ai risultati della XXVI Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26) il summit in cui i maggiori Paesi al mondo riuniscono le proprie delegazioni per discutere dei cambiamenti climatici. La Conferenza si è svolta dal 31 ottobre fino al 12 novembre 2021, sotto la presidenza del Regno Unito.

Nonostante le preoccupazioni ormai diffuse riguardo a quanto sta succedendo al clima, 

l’assemblea non sembrerebbe aver prodotto ancora nulla di saliente, se non – solo in ultimissima fase – una bozza del documento finale in cui le Nazioni ammettono l’urgenza del problema e si dicono disposte a “revisionare e rafforzare” entro la fine del 2022 gli obiettivi di sviluppo e riduzione delle emissioni per il 2030. L’obiettivo rimane lo stesso, limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi. 

Tuttavia non basta, l’urgenza è sempre più sentita e il tempo sempre meno. 

Per questo le folle si sono unite in un canto di protesta, nei confronti del torpore delle negoziazioni. 

Le manifestazioni, di natura pacifica e attivista, si sono tenute in tutto il mondo, arrivando a raccogliere, si stima, fino a 100 mila persone nella città che attualmente è sede della COP 26, vedendo la partecipazione anche di Greta Thunberg.

Le azioni hanno mobilitato le forze politiche, portando in ultimo alla stesura della bozza del documento finale. Proprio ieri abbiamo potuto assistere all’esito finale di questo importante evento.

Puoi proseguire con la lettura dell’articolo cliccando il seguente link:

Un fattore chiave per una visione capace di declinare una nuova azione collettiva è il valore che si dà all’informazione di qualità, volta a creare cultura nel pubblico.

In questa direzione si stanno muovendo il principale motore di ricerca e le sue piattaforme online (Google e Youtube), i quali hanno deciso di attuare una misura drastica per scoraggiare la diffusione di false notizie sul clima e opinioni di negazionisti climatici, ormai dichiarate infondate all’unanimità dalla comunità scientifica.

Per farlo, Google e YouTube non permetteranno la monetizzazione agli inserzionisti che diffondono falsità sul clima. 

Un passo avanti per raggiungere una visione di sistema funzionale a porsi obiettivi chiari e condivisi.

Per leggere l’articolo completo clicca sul pulsante di seguito:

Sempre riguardo a internet e ai mezzi di comunicazione di massa, nel nostro ultimo articolo del blog parliamo dell’analisi che Antonio Pavolini ci offre riguardo i media  e di come ormai la comunicazione sia intrecciata con il valore della performance.

Puoi leggere l’articolo cliccando il link seguente:

2. GREEN SCREEN – Cose da un altro mondo
Continua a leggere per scoprire curiosità e soluzioni innovative dal mondo green.

Un esempio virtuoso di come una visione condivisa possa portare a un grande risultato ci arriva dall’altra parte del mondo, nell’isola di Busuanga delle Filippine, dove un gruppo di donne del villaggio di Quezon sulla costa settentrionale, guidate da Annabel Dela Cruz, hanno deciso di collaborare per far crescere una foresta di mangrovie. 

Questa pianta è fondamentale per la sopravvivenza dei territori colpiti dai tifoni, poiché proteggono le coste dalla forza sferzante dei venti. Inoltre sono alberi capaci di stoccare grandi quantità di CO2.

Per questi popoli, proteggere le mangrovie significa tutelare la propria sopravvivenza. Proprio grazie a questa simbiosi e alle grandissime abilità delle donne del luogo nella selezione dei luoghi in cui piantare e delle specie selezionate, il tasso di sopravvivenza di queste piante si aggira intorno all’80%. 

Puoi leggere l’intero articolo cliccando di seguito:

Di seguito, vogliamo parlare anche di come la visione del singolo possa essere motrice per creare ispirazione in una comunità intera, spingendosi all’universale.
Lo stilista, imprenditore e filantropo, Brunello Cucinelli ha presentato il suo progetto “Biblioteca Universale di Solomeo” che vede la costruzione di una nuova biblioteca con più di 500 mila volumi che troveranno dimora all’interno di una villa del Settecento, presso Solomeo, in Umbria.

Il progetto è nato durante la pandemia e si muove da una visione tersa e brillante riassunta efficacemente nelle parole di Marguerite Yourcenar: “Fondare Biblioteche è come costruire granai pubblici”. L’obiettivo di apertura è fissato per il 2024.

Puoi scoprire maggiori dettagli sul progetto cliccando di seguito:

3. SUSTAINABLE TIPS – Il Cambiamento a piccoli passi
Il nostro consiglio di sostenibilità in formato tascabile.

Con l’arrivo della stagione fredda  aumentano anche i consumi energetici. Il nostro consiglio sostenibile di oggi si concentra proprio su fare luce sul consumo e sui modi per consumare meno energia e meglio, concentrandoci principalmente sull’elettricità.

Terna (Rete Elettrica Nazionale) evidenzia nel 2020 una crescita di circa il 2% dei consumi elettrici in Italia rispetto all’anno precedente.

La regola aurea per tutti i dispositivi elettronici è quella di utilizzare – il più possibile – apparecchi aggiornati.

Certamente, non è ideale sostituire un apparecchio appena si presenta una classe energetica più alta, ma è comunque utile fare una valutazione tra l’efficienza di quello che già si possiede rispetto a quella di un nuovo oggetto.

In secondo luogo, è sempre bene spegnere tutti gli apparecchi che non si utilizzano:
– facendo attenzione a non lasciare gli apparecchi elettronici in stand-by
– avendo un occhio di riguardo di non lasciare distrattamente un apparecchio acceso mentre ci si impegna in un’altra attività (aspirapolvere, televisore o pc).

Ecco la nostra rassegna di consigli:

  • Frigorifero e congelatore: devono rimanere sempre accesi e quindi è bene sceglierli a basso consumo o usare la modalità ecologica, aprendolo solo per le necessità.
  • Lavatrice e lavastoviglie: utilizzarli avendo a cuore il risparmio energetico. Contrariamente a quanto si pensa, è bene non caricare la lavatrice fino a massima capacità, bensì fino al 75%. Per entrambe lavare a bassa temperatura.
  • Forno e piani cottura: quando si usa il forno non aprirlo spesso e aspettare che raggiunga la temperatura. Sia per il forno che per il piano cottura sfruttare il più possibile la cottura passiva e il calore residuo accumulato.
  • Climatizzatore: usarlo con parsimonia, senza aprire le finestre e attivando il deumidificatore, poiché rende più efficace l’azione del climatizzatore.
  • In ultimo, ma non per importanza, sfruttare l’illuminazione naturale nelle attività giornaliere. Questa abitudine aiuta anche a rispettare i ritmi circadiani del nostro corpo.

A proposito di luce naturale, ovviamente non manca il consiglio più inflazionato: installare dei pannelli solari e fotovoltaici. 

Anche tu farai più attenzione ai tuoi consumi?

4. INSPECT YOUR GADGET – La Natura dell’Innovazione
Suggerimenti su accessori e strumenti per integrare la sostenibilità al proprio stile di vita.


Per chi stesse già pensando a come rinnovare casa per conferire un volto più sostenibile al proprio ambiente domestico, segnaliamo di seguito l’iniziativa di IKEA, che offre soluzioni per l’acquisto di superfici fotovoltaiche, piccole o grandi, garantendo anche il servizio di installazione.

Potete scoprire di più cliccando il link di seguito, per il sito italiano:
https://www.ikea.com/it/it/clean-energy/solar-systems/

Saremmo felici di conoscere la tua: hai qualche azienda che si occupa di energia sostenibile da segnalare?

 5. ART in Earth – Dentro la Bellezza
Spazio dedicato all’Arte come risorsa piena di vitalità, creativa espressione dell’ingegno umano.

Per il nostro spazio artistico di oggi ci spostiamo a Firenze dove l’azienda Alia ha lanciato un contest.

Il concorso si intitola “Second Life: Tutto torna” è rivolto a giovani artisti residenti in territorio italiano e si può presentare la propria domanda di partecipazione fino al prossimo 15 novembre.
Il tema si concentra sui linguaggi della sostenibilità e non vincola il mezzo artistico attraverso cui creare la propria opera, bensì viene incentivato l’utilizzo di materiali di recupero intrecciato con la fantasia dell’artista.
Le opere finaliste saranno presentate in mostra per un anno in prestigiosi spazi nelle città di Pistoia, Prato e Firenze.

Di seguito troverai il sito ufficiale dell’ente, la pagina dedicata al concorso e il bando:

6. VAIA MUSIC – Il suono della Resilienza
Ciò che c’è di più vicino a VAIA, la musica: la forma più pura dell’espressione artistica.

First day of my Life –  Bright Eyes

La voglia, la pazzia –  Ornella Vanoni, Toquinho, Vinicius Moraes

Just like Heaven – The Cure

7. VAIA News – Tutte le novità dal mondo VAIA
Aggiornamenti sulle nostre attività: Collaborazioni, Eventi, Articoli e Iniziative
evento concerto.

Il mese appena trascorso ha regalato a VAIA e alla sua community un periodo ricchissimo di iniziative ed eventi, culminati con il secondo compleanno di VAIA, e il primo in presenza dalla nascita della start-up.

Questo momento tanto atteso si è diviso in due giornate, 29 e 30 Ottobre, prendendo il nome di VAIA Days. I due giorni hanno visto partecipi ospiti prestigiosi e autorità significative sulla scena politica e culturale, della musica e dello spettacolo. 


Durante la prima giornata dei VAIA Venerdì 29 ottobre si è tenuta su Facebook la conferenza VAIA: visioni per il futuro si. Gli speaker sono stati Emilio Cozzi, giornalista di Forbes e Sole24ORE; Antonio Pavolini, digital media analyst di Telecom; Bianca Giovanardi, assistant professor al Delft; Mattia Barbarossa, giovanissimo imprenditore aerospaziale; Elly Schlein, vice-presidente Emilia-Romagna.

Sul canale Instagram @therealvaia si sono tenute delle mini-dirette lungo tutta la giornata per parlare di sport, informazione e startup. Tra i vari ospiti hanno presenziato Daniele Molmenti, campione olimpionico di canoa; Ferdinando Cotugno, giornalista di Vanity Fair; Giovanni Avallone, 

founder di Caracol; Giulia Merlo, giornalista di Domani; Michele Lapini, giornalista e fotografo

Il culmine dell’evento si è raggiunto il 30 Ottobre, con un format tutto nuovo che abbiamo avuto l’onore di presentare: il concert-tree, un po’ concerto un po’ riforestazione. 

L’evento si è tenuto presso Malga Regnana al Passo del Redebus. 

Il concerto ha visto gli artisti Gabriele Roia, bassista di Gazzelle; Valerio Smordoni, tastierista di Coez, Gazzelle e Margherita Vicario e Claudio Bruno, chitarrista di Fulminacci e Gazzelle, che hanno suonato cover e brani dell’album “You Have a Chance”.

Che cosa sarebbe VAIA senza la musica, abbiamo provato a chiedercelo spesso.
Il lavoro di questi artisti nel contesto del bosco segnato dalla tempesta è stato capace di stringere un legame ancora più forte tra questi due mondi simbiotici: la musica e la natura.

Non è un caso che il soggetto di questa uscita si concentri sulla visione. 

L’essere umano è un animale visuale, legato al senso della vista e capace, grazie al suo intelletto, di creare orizzonti in cui far spaziare nuove prospettive. Infatti è proprio dalla necessità di creare una nuova visione che si fissa il centro focale del nostro nuovo oggetto. Abbiamo avuto l’onore di presentare VAIA Focus in un contesto unico e solenne come l’ADI Museo del Design di Milano, in occasione del FuoriSalone dello scorso settembre.

Ora possiamo dire che la data di lancio è davvero vicina e non vediamo l’ora di poterlo presentare a tutti i membri della nostra community. Vuoi rimanere aggiornat@ sulla data di lancio?
Di seguito puoi iscrivere la tua email sul nostro sito:
https://www.vaiawood.eu/project/preordina-vaia-focus/

8. (Y)OUR VOICE – La parola dei Vaier

Non è un caso che i nostri prodotti abbiano come centro tematico l’amplificazione, pensati per dare risalto al suono e alla visione. In VAIA il nostro obiettivo è essere una piattaforma di amplificazione di idee, visioni, desideri e opinioni.

Per questo ci piacerebbe sapere cosa vorresti trovare nelle prossime rubriche, come potremmo contribuire a soddisfare la tua curiosità dal mondo green, e cosa tu ritenga che si meriti di essere amplificato. 

Intanto, ti ringraziamo di aver partecipato a questo Brunch sostenibile, e ti auguriamo un buon proseguimento di fine settimana in attesa di rivederci al prossimo appuntamento con VAIA.

A presto!

Silvia

Rimani aggiornato

Entra nella community di VAIA

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!