Il "Lato positivo" è finalmente online! Guardalo qui >

Vaia News

Rimani aggiornato sulle notizie dal mondo

Non solo sulle Dolomiti, ma in tutto il mondo c’è sempre bisogno di agire alle emergenze naturali. Scopri quali sono i luoghi colpiti al momento e le soluzioni che si possono attuare per migliorare la soluzione.

Il futuro? Passa dal legno

Il futuro? Passa dal legno

L’Italia sconta sotto molti aspetti una spiccata incapacità di riconoscere e potenziare i propri punti di forza. Non stupisce dunque che si rilevi una insufficiente considerazione nei confronti di una materia prima che riveste un’importanza strategica per il nostro futuro: il legno. Sono almeno tre i fronti su cui ci è richiesto di pensare più attentamente a questa preziosa risorsa. Il primo riguarda le filiere locali – non solo serbatoio di forza lavoro nei luoghi maggiormente esposti allo...

leggi tutto
La linea e il cerchio: due visioni di economia

La linea e il cerchio: due visioni di economia

Gli stravolgimenti del 2020 hanno accelerato il ritmo delle proposte per cambiare il modo in cui viviamo e creiamo nuovi prodotti e servizi.  Sul loro sfondo, due semplici figure geometriche. La linea – caratterizza le filiere che partono dall’estrazione di materie vergini, e che vedono il prodotto ultimamente come rifiuto. Il cerchio – accompagna il pensiero che ogni output di un processo produttivo è il potenziale input di un altro.  Il passaggio dalla linea al cerchio è indubbiamente tra le...

leggi tutto
Gestire la rinascita: a tu per tu con Paolo Kovatsch

Gestire la rinascita: a tu per tu con Paolo Kovatsch

Paolo Kovatsch è responsabile tecnico dell'Agenzia provinciale delle foreste demaniali della Provincia autonoma di Trento (PAT), e dirige le azioni di recupero e ripristino delle aree boscate di proprietà provinciale colpite nel 2018 da Vaia. Abbiamo fatto due chiacchiere con lui per fare il punto della situazione sul territorio, a due anni dall’evento.  Trentino 1966-2018: quali similitudini? Nel 1966 il Trentino fu colpito da un’alluvione e da fenomeni atmosferici paragonabili a quelli di...

leggi tutto
Il nostro 2020

Il nostro 2020

Cari Vaier, 365 giorni offrono troppi fotogrammi per abbracciarli tutti in un solo sguardo. Se poi l’anno in questione è il 2020, è probabile che la memoria abbia deliberatamente cancellato diverse porzioni di un anno che tutti desideriamo metterci alle spalle. Nonostante ciò, questo è per VAIA un anno da ricordare. Dai primi vagiti di ottobre 2019, la startup ha fatto parecchia strada e ha spento la sua prima candelina. In questo breve articolo vogliamo rivivere assieme a voi le tappe...

leggi tutto
Quando la musica incontra la sostenibilità

Quando la musica incontra la sostenibilità

I destini di VAIA e degli Eugenio in Via Di Gioia non potevano incrociarsi in modo più propizio. Il 26 settembre 2019 gli Eugenii, – come i fan amano chiamarli – pubblicano Lettera al Prossimo, piattaforma digitale ispirata all'omonima prima traccia dell'album Natura Viva, con una raccolta fondi per la ripiantumazione del bosco di Paneveggio. Appena due settimane prima, il 12 settembre 2019, nasce formalmente VAIA con l'obiettivo di dare nuova vita a quei tronchi spezzati dalla tempesta. Il...

leggi tutto
Happy B-day Vaia! Il nostro primo anno insieme

Happy B-day Vaia! Il nostro primo anno insieme

Doveva essere una giornata all’insegna della sostenibilità, del design, dell’ambiente e del territorio. E così è stato, nonostante le nuove restrizioni ci abbiano confinato ancora una volta dietro agli schermi. Abbiamo spento la nostra prima candelina ospitando relatori di primissimo piano, che ci hanno regalato testimonianze preziose riguardo ai temi che ruotano intorno al mondo VAIA. Una giornata dedicata alla community, per stringerci attorno a una nuova visione di futuro in questo momento...

leggi tutto
La tempesta Vaia: un racconto in prima persona

La tempesta Vaia: un racconto in prima persona

“Sentivo il rumore dei tronchi che si spezzavano, degli alberi che cadevano attorno a me. Sembrava che la montagna stesse per franare.” La tempesta Vaia continua ad accompagnarci attraverso i segni lasciati sui territori dell’arco alpino. Quei giorni di fine ottobre 2018 rimangono impressi nella memoria di chi l’ha vissuta – come la nostra Federica, che ben ricorda quel suono agghiacciante di alberi che cadono, nei boschi adiacenti casa. Si è trattato di un evento che ha ricevuto discreta...

leggi tutto
TransVaia: alla scoperta del Lagorai

TransVaia: alla scoperta del Lagorai

Dal 17 al 19 luglio il team VAIA si è avventurato nella selvaggia catena montuosa del Lagorai, che separa la Valsugana dalla Val di Fiemme, dove abbiamo messo a dimora 500 alberi poco meno di tre mesi fa.  È stato un modo per ricordarci chi siamo e da dove veniamo. Attraversare le zone colpite dalla tempesta è stato particolarmente significativo in un momento come questo, reduci dal picco dell’emergenza sanitaria e spettatori di una crisi economica che ci chiama a rialzarci e reinventarci. ...

leggi tutto
Corpo Forestale e ASUC, insieme per il bosco bene comune

Corpo Forestale e ASUC, insieme per il bosco bene comune

Nell’ultimo articolo, ci siamo lasciati con il progressivo abbandono delle Carte di regola come mezzo per la salvaguardia dei beni comuni boschivi nelle Alpi trentine. A testimonianza del vuoto che quelle antiche istituzioni hanno lasciato, i periodi successivi alla loro abolizione hanno visto un impoverimento dei boschi provinciali senza precedenti. Benché fosse dovuto perlopiù a legittime esigenze sociali, tale fenomeno ha destrutturato le principali caratteristiche di un corretto equilibrio...

leggi tutto
Il bosco come bene comune – una storia centenaria

Il bosco come bene comune – una storia centenaria

Fino allo scorso anno, una sola donna era stata insignita del premio Nobel per l’economia. Il merito principale di Elinor Ostrom fu quello di ribaltare una visione largamente condivisa nei circoli accademici, ovvero che l’utilizzo collettivo delle risorse naturali porta alla loro inesorabile distruzione. La svolta di Ostrom è radicata nella testimonianza di usanze secolari, e un esempio appartiene curiosamente proprio al territorio trentino. La Tragedia dei beni comuni Si pensi a un bacino di...

leggi tutto
Informazioni

VAIA srl - P.IVA -  02562650222

Via Puisle, 23 Borgo Valsugana (TN) 38051

REA: 233765

 

contattaci

Servizio clienti:
+39 350 139 5944

info@vaiawood.eu

vaiasrl@pec.it

Powered with ♥ by ExVoid Web Agency